Quante volte abbiamo sognato di andare a Parigi per poter ammirare la Tour Eiffel, l’Arc de Triomphe o per camminare nei famosissimi Champs-Elysées? E se vi dicessi che la vera Parigi non è come ce la siamo immaginati fino ad ora, ma che esistono scorci molto più belli e mozzafiato rispetto alla solita Tour Eiffel che tanto acclamiamo? Non preoccupatevi, se vi trovate a Parigi e non sapete più cosa vedere, oppure se avete voglia di tornarci e vedere qualche posto insolito o fare delle attività un po’ diverse, questo è l’articolo che fa per voi!

Parchi e giardini nascosti

Parigi è molto famosa per i suoi parchi, tra cui il Jardin du Luxembourg et Les Tuileries, che sicuramente avrete già sentito nominare. Io invece vi propongo il parco Buttes-Chaumont, situato nel diciannovesimo arrondissement, non molto lontano dal famosissimo quartiere di Montmartre. Si tratta di uno dei tre parchi più grandi di Parigi, molto affascinante non solo per la varietà di piante che potete trovare, ma anche per via del bellissimo panorama da cui è possibile ammirare tutta Parigi. Un altro giardino che vale la pena di vedere è quello del palazzo reale, Jardin du Palais Royal, situato proprio di fronte al Louvre. In questo giardino molto accogliente, potete fermarvi ad ammirare il panorama o semplicemente passeggiare tra gli alberi senza essere disturbati dai troppi turisti che affollano il centro parigino. Se siete amanti de “verde” e delle passeggiate, non potete perdervi la Coulée Verte, una passeggiata sopraelevata che si estende dalla Bastiglia al Bois de Vincennes (circa 4km). Questo passaggio pedonale non è solo una boccata d’aria per distaccarsi un po’ dalla realtà caotica parigina, ma è anche un modo per vedere una realtà un po’ diversa dal solito.

1941615488

In foto: La Coulée Verte

Cultura

Parigi offre la possibilità di visitare musei davvero imperdibili, come il famosissimo Louvre o l’Orsay, ma non tutti sono a conoscenza della Fondazione Louis Vuitton. Si tratta di una delle più belle strutture architettoniche presenti a Parigi, non molto lontano dal quartiere della Défense. Spesso sono presenti mostre temporanee molto interessanti, come quella che si è appena conclusa sul MOMA di New York, in cui erano presenti più di 200 opere. Nel prezzo del biglietto è compreso anche l’ingresso nel Bois de Boulogne, uno dei parchi più belli di Parigi. Un altro capolavoro da non perdere assolutamente è la Sainte Chapelle, situata in centro non lontana da Notre Dame. Si tratta di uno dei più importanti monumenti gotici presenti nella città. Vi consiglio di visitarla durante un giorno di sole: vedrete che ne varrà la pena! Se siete interessati all’arte, potreste essere intenzionati a visitare anche il 59 Rivoli, una galleria di artisti contemporanei un po’ insolita in cui è anche possibile scambiare quattro chiacchiere con gli artisti stessi. Se invece siete studenti, dovete assolutamente passare a vedere la Biblioteca Sainte Geneviève, situata nel quinto arrondissement. Sembra quasi di essere a Hogwarts e internamente ricorda molto la New York Public Library.

59-rivoli

In foto: la Sainte Chapelle e 59 Rivoli.

Punti panoramici

Sappiamo tutti quanto sia rinomata la veduta dalla Tour Eiffel, ma ci sono tantissimi altri posti che offrono una splendida vista, in cui non è necessario fare ore di coda e in cui l’ingresso è spesso gratuito. Uno di questi è il Centre Pompidou che, oltre ad essere famoso per essere un museo di arte moderna e contemporanea, ha anche una bellissima terrazza da cui è possibile avere una visuale di Parigi più insolita in cui spiccano particolarmente i tetti delle tipiche soffitte parigine. Altrimenti, un altro luogo da cui è possibile ammirare la Ville Lumière è l’Institut du Monde Arabe. Al sesto piano è infatti presente una terrazza da cui è possibile vedere una splendida vista di Notre Dame.

IMG_8237

In foto: vista dalla terrazza del Centre Pompidou.

Cibo

Se passate a Parigi, non potete assolutamente perdervi L’as Du Fallafel: un piccolo locale nel cuore del Marais, il quartiere ebraico, in cui potrete degustare i tipici Falafel e regalarvi un vero e proprio viaggio culinario! Invece, se siete curiosi di mangiare delle vere crêpes, potete recarvi da Crêperie Saint Malo, un piccolo locale in centro a Bastiglia in cui vengono preparate le tipiche crêpes bretoni! Infine, se avete bisogno di un po’ di “aria di casa” potete andare da Pizzeria Popolare, situato nel quartiere della Borsa. Tutti i camerieri sono italiani e la pizza è proprio come la nostra (parola mia)!

Divertimento

Temete di annoiarvi? Beh, sappiate che non c’è pericolo! A Parigi ci sono moltissime attività (di cui molte gratuite) a cui potete partecipare. Per esempio, se volete “riscoprire” la città sotto altri punti di vista e in modo più divertente, potete prendere parte ad una delle tante “cacce al tesoro” che vengono organizzate ogni settimana. Sicuramente scoprirete di non essere al corrente di ogni segreto di questa città e avrete modo di conoscere nuove storie. Oppure, se siete amanti della musica, vi consiglio di iscrivervi a So Far Sounds e ad andare ad uno dei loro tanti concerti! Ognuno di essi si tiene in una location segreta (solitamente in una casa o in uno studio privato) e ad ogni serata partecipano tre artisti emergenti. Vedrete che sarà l’occasione per conoscere nuovi amici e nuova musica (se siete fortunati, potrebbe capitarvi di assistere al concerto di qualche artista già conosciuto)!

Sofar-Sounds-1050x700

Giorgia Di Bucci